sidam processionaria

Processionarie

TIPOLOGIA

Insetti del verde

DIMENSIONE

3-4 cm 

SETTORI INTERESSATI

Enti pubblici e privati Strutture ricettive (Ho.Re.Ca.)

Identikit

Thaumatopoea pityocampa

Le processionarie sono una famiglia di insetti che comprende varie specie. Quella più diffusa nel nostro Paese è la processionaria del pino. Il nome di questi lepidotteri deriva dalla loro abitudine a muoversi sul terreno, creando lunghe file. Dai bozzoli nascosti sotto terra emergono le falene, che depongono sugli alberi fino a 300 uova. Dopo 4 settimane nascono le larve, che si nutrono degli aghi del pino, arrivando a spogliare rapidamente l’intero albero. La lotta alla processionaria in Italia è obbligatoria: tramite un professionista della disinfestazione del verde è possibile identificarla precocemente, limitando i danni che può causare agli alberi e all’uomo.

Dove trovarle

  • Sul tronco dei pini
  • Sulle superfici piane e sul terreno

Danni per il verde e per l’uomo

Le processionarie rappresentano un pericoloso infestante per spazi verdi pubblici e privati. Sono tra i principali responsabili della defogliazione delle pinete, poiché i bruchi si nutrono voracemente degli aghi degli alberi. Inoltre possono causare irritazioni cutanee, congiuntiviti, asma e congestioni agli animali e all’uomo, a causa dei peli di cui sono ricoperte le larve. Questi possono disperdersi nell’aria, causando l’irritazione anche senza contatto diretto con gli insetti.

sidam processionaria

Come interveniamo

Ispezione

Accurata indagine nell’area in cui si trovano i pini, per identificare con certezza la specie infestante, la posizione dei nidi e la dimensione dell’infestazione.

Trattamento con atomizzatore

Irrorazione mirata delle piante infestate tramite atomizzatore, nel periodo primaverile o alla fine dell’estate. La soluzione ha basso profilo tossicologico e ridotto impatto ambientale.

L’intervento di disinfestazione da processionarie deve essere sempre svolto da un professionista, sia per la complessità dei trattamenti da attuare, sia per la pericolosità irritante di questa specie.