sidam Tignola della farina

Tignola della farina

TIPOLOGIA

Insetti delle derrate

DIMENSIONE

2-2,5 cm

SETTORI INTERESSATI

Ristorazione Agroalimentare Strutture ricettive (Ho.Re.Ca.)

Identikit

Ephestia kueniella

Le tignole della farina presentano un colore grigio-argenteo e sono diffuse in tutto il mondo. Tendono a infestare mulini, industrie che lavorano le farine e impianti per la panificazione. Sono le larve di questo insetto a nutrirsi delle derrate, mentre le tignole adulte non mangiano e vivono solo un paio di settimane, volando nei pressi degli alimenti infestati. Per eliminare il problema, vista anche la rapidità con cui si diffonde questo infestante, è consigliabile affidarsi tempestivamente a un professionista della disinfestazione alimentare.

Dove trovarle

  • macchinari e tubature delle aziende alimentari
  • all’interno delle derrate (farine, pane, pasta, frutta e legumi secchi, cereali…)
  • confezioni e imballaggi alimentari

Danni per l’uomo

Gli alimenti contaminati dalle tignole della farina, non possono ovviamente essere più commercializzati. Ciò crea ingenti danni economici per le attività industriali, che rischiano al tempo stesso sanzioni e possono compromettere la propria immagine nei confronti dei clienti. Le tignole possono inoltre danneggiare gli impianti produttivi, intasando con i loro bozzoli tubazioni e macchinari.

sidam Tignola della farina

Come interveniamo

Ispezione

Indagine accurata in tutto l’ambiente, così da individuare la tipologia di insetto e valutare la dimensione della contaminazione.

Disinfestazione

Il trattamento deve essere effettuato a produzione ferma e in assenza di personale mediante nebulizzazione nello spazio ambiente ad azione abbattente con impiego di prodotto a base di piretro finalizzato all’abbattimento degli insetti adulti.

Monitoraggio HACCP

Il nostro servizio, conforme al Regolamento CE 852/2004 ed al D.Lgs. 193/07, permette alle industrie alimentari di agire in modo preventivo contro le infestazioni degli insetti delle derrate. Il controllo periodico degli ambienti e delle fasi di lavorazione attraverso l’uso di trappole e di dispenser di feromone sessuale ad elevata concentrazione consente di tenere sotto controllo eventuali infestanti. Inclusa nel servizio, la gestione documentale legata all’HACCP (lay out, procedure, report, statistiche, schede tecniche e di sicurezza).